PRINCIPALI EVENTI REALIZZATI da TEMPOREALE:

 “YOUR FACE FOR LIFE”: photo show work-in-progress a scopo benefico.

La mostra artistica fotografica Your face for life si compone nel momento stesso in cui vengono realizzati i ritratti alle persone, che acquistano il proprio ritratto – o quello di un ritratto vip – esclusivamente a scopo benefico e a favore della ricerca e dei malati di Sclerosi Laterale Amiotrofica (in partnership con APASLA Onlus), con l’ausilio di proposte culturali, momenti di spettacolo, informazione ed aggregazione sociale. Un evento articolato, in grado di coinvolgere la partecipazione di artisti, musicisti, personaggi vip, gente comune ritratti dal fotografo Paolo Ranzani.

“UNA FESTA S-FRENATA per aiutare chi ha una vita frenata.”

TempoReale ha promosso ed organizzato l’evento culturale e sociale “Una Festa S-frenata”, presso il Centro Interculturale Italo-Arabo Dar Al Hikma, una festa-evento benefica che, oltre ad essere un momento di divertimento per gli invitati, è stata un’importante occasione per sostenere una causa sociale. La festa-evento, improntata in un clima tra il serio ed il faceto, è stata infatti a favore della ricerca sulla S.L.A. Sclerosi Laterale Amiotrofica.

Invitati speciali, i responsabili regionali di APASLA per la ricerca e l’assistenza Sla:

Dott. Edoardo Russo Presidente dell’Associazione APASLA – Associazione Piemontese Assistenza Sclerosi Laterale Amiotrofica e Prof. Adriano Chiò del Dipartimento Neuroscienze e Direttore Centro SLA dell’Ospedale Molinette).

Partners dell’evento: Dar Al Hikma centro culturale, Donne nel Turismo Associazione Nazionale, Agarttha Arte Edizioni, Agenzia Bussolino Sitcap Marketing & Advertising, Fashion & Fabrics, Acta Produzione Immagini.

Hanno offerto la propria fattiva collaborazione solidale, artisti e professionisti nel settore musicale, teatrale, cine-televisivo. Gli artisti si sono avvicendati sul palco, senza percepire alcun compenso, come impegno a favore dello scopo benefico.

“FIORI D’ESTASI” – Libro e Video Poesie: realizzazione del progetto socio-culturale. Protagonista la poesia di Roberto Cast con la realizzazione di un libro con Dvd allegato contenente alcune video-poesie realizzate da registi e videomakers (Alberto Negro, Andrea Mittica, Luciano Giampaoletti).

“Fiori d’estasi” è anche un evento culturale itinerante mediante la programmazione di un circuito di proiezioni e readings in locali giovanili, teatri, incontri con gli studenti, ecc. Gli incontri sono abbinati ad un altro progetto per una causa sociale, pertanto in aiuto al Premio Letterario Nazionale “Emanuele Casalini”, riservato alle opere di poesia e prosa dei detenuti delle carceri italiane e promosso annualmente dalle associazioni di volontariato Società di San Vincenzo De Paoli e Unitre Università delle Tre Età.

In pratica, iI libro-Dvd “Fiori d’estasi” è uno strumento culturale che, pur non trattando di solidarietà, la concretizza con il sostegno ad una iniziativa sociale e culturale di altre realtà associative di volontariato.

“Fiori d’estasi”, promosso dall’Associazione TempoRealE, è stato presentato, in anteprima nazionale, nell’ambito del programma del VI Premio Letterario Nazionale “Città di Chieri”; è poi iniziato il “tour” per l’Italia a partire da Villa Caproni nella splendida cornice settecentesca a Vizzola Ticino (Varese), in occasione di una grande festa, dove è stato  presentato con successo alle autorità locali ed al pubblico.

Altre tappe del tour di “Fiori d’estasi” in prestigiose locations, alcuni importanti librerie e centri culturali a Torino, Milano, Roma e molte altre città italiane, tra cui, a Torino presso il prestigioso CIRCOLO DEI LETTORI.

 “MUSICA SULLA CITTA’” Realizzazione del video documento. Quasi due ore di interviste a protagonisti della musica e della cultura, sia storici che dell’ultima generazione giovane, anche underground ed interculturale. Un documento che diviene nel tempo testimone storico e patrimonio della realtà culturale piemontese. Il regista Alberto Negro e i videomakers di TempoReale Tv (Luciano Giampaoletti, Andrea Mittica, Gianluca Zenone, Davide Saggiorato, Luigi Cominetti, con la collaborazione di Gaia Franceschini e Marina Stuardi) nell’arco di un mese circa hanno intervistato decine persone tra operatori del settore musicale, bands, musicisti, cantanti e giornalisti che hanno risposto ad alcune domande sul loro rapporto tra la musica e Torino, su come ognuno immagini il futuro della musica in città, tra creatività ed opportunità.

Filo conduttore: il rapporto tra la musica e Torino.

Realizzazione: i videomakers di TempoReale Tv con Acta Produzione Immagini

Regia di: Alberto Negro

Produzione: Antonella Bellan per Temporeale Tv Lab in collaborazione con Acta Produzione Immagini – Gaia Franceschini Beghini, assistente di produzione.

 “MUSICA SULLA CITTA’ – UN SECOLO DI MUSICA A TORINO” mostra-evento sul passato ed il futuro della musica a Torino, Torino – Antichi Chiostri. Quadri-scultura dell’artista Varrè – video installazione del regista Alberto Negro e dei videomakers di TempoReale Tv, con la collaborazione dei musicisti e degli operatori culturali torinesi.

“Musica sulla città – un secolo di musica a Torino” è un doveroso contributo a musicisti ed operatori della musica che, in circa un secolo di storia, hanno realizzato, proposto ed esportato il genio della creatività musicale torinese. Un affascinante sodalizio tra arte e musica in una trentina di inediti quadri-scultura, realizzati dall’artista Varrè, dedicati al tema della musica a Torino, tra passato e presente, concerti e momenti di confronto sul futuro della musica, due video d’autore, uno realizzato dal regista Alberto Negro, l’altro insieme ad alcuni videomakers di TempoReale Tv, sono gli elementi cardine proposti dall’innovativa e stimolante mostra-evento. In questa esposizione personale, curata da Antonella Bellan e Alberto Negro, Varrè interpreta con il proprio linguaggio pittorico-scultoreo musicisti, ambienti e realtà, personaggi ed operatori della scena musicale torinese.

Lo “spaccato” di una Torino musicale piena di fascino, trascorsa e recentissima. Personaggi, luoghi e musicisti che hanno fatto e continuano a fare la grande storia della musica torinese dal secolo scorso fino ad oggi. Indagando tra ambienti, composizioni e figure di musicisti, Varrè ne ha acquisito il messaggio e le personalità tramutandole, secondo la propria immaginazione, in opere originali e fuori dagli schemi, realizzate con tecniche differenti e vivaci colori acrilici. Durante le tre settimane di apertura della mostra sono stati proposti anche alcuni concerti con i cantautori Enzo Maolucci e Valerio Manni, il Trio Jazz Borio, Cannillo, Fiale e il Duo Raf Cristiano e Alessandro Campana. Inoltre un interessante dibattito pubblico sul tema: “Musica a Torino: un’opportunità per il futuro?” coordinato dal giornalista de La Stampa Marco Basso con la partecipazione di musicisti, giornalisti, produttori discografici, rappresentanti del turismo, della società interculturale, delle istituzioni locali del settore musicale e culturale in genere.

Con il Patrocinio e la collaborazione della Città di Torino. Con il Patrocinio e la partecipazione di: SIAM Sindacato Italiano Artisti della Musica – Donne nel Turismo Associazione Nazionale. In collaborazione con: Unicredit Banca – FNAC Torino – Madeinitaly.tv – SAADA Dialogo Interculturale – Associazione Commercianti Centro Garibaldi – Villa Manzoni Vini – Jolly Hotel Ambasciatori – Hotel Royal Torino – Centro culturale Dar Al Hikma – Acta Produzione Immagini.

“TOMMASO E’ ANDATO VIA” – Film TV: progetto no profit che, partendo dalla realizzazione del film-fiaba omonimo con Marco Columbro e Lucia Vasini, ha permesso di sensibilizzare, media e un ampio pubblico, sui temi dei bambini malati e che soffrono. Le pubbliche proiezioni del film (coprodotto con Acta Produzione Immagini, regia di Alberto Negro e liberamente tratto dal racconto omonimo di Ferdinando Albertazzi, edito da Interlinea di Novara) sono diventate così, mediante la sua circuitazione in numerosi appuntamenti in Italia, anche occasioni di riflessione e di raccolta di fondi che hanno permesso di aiutare concretamente le associazioni di volontariato che operano negli ospedali e nei centri sociali a favore dei bambini malati ed in difficoltà.

Partners del progetto: Regione Piemonte, Provincia di Torino, Provincia di Potenza, RAI Segretariato Sociale, Città di Torino, CoReCom Piemonte, VSSP Centro Servizi per il Volontariato, Federazione fra Associazioni di volontari dell’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino, Film Commission Torino Piemonte.

 “LA EXPRESIVIDAD HUMANA Y SU ENCUENTRO CON EL SOCIABLE: su invito della Città de L’Avana a Cuba, ha organizzato ed allestito la mostra di pittura dell’artista, di TempoReale, Susanna Viale.

La mostra ha proposto 30 quadri emozionanti e poetici, la maggior parte dei quali offrono la visione dell’artista di situazioni sociali, antropologiche ed etnologiche, caratterizzati dalla scelta di un cromatismo vibrante ed energico. Le opere sono la rappresentazione della condizione umana, di espressioni culturali, religiose e di culto che comunicano tutta la loro forza e tradizione dalle radici profonde e raccontano la vita quotidiana di persone semplici ma di grande umanità.

Ritratti e atmosfere in una sorta di flusso vitale, come “rubati” in momenti di vita intensi che non lasciano indifferenti ma, anzi, coinvolgono e stimolano alla riflessione.

CON IL PATROCINIO DEL COMITATO UNI-CUBA DELL’UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO

SERATA DI BENEFICENZA organizzata per l’Associazione ITALIA-LAOS. Debutto pubblico al The Club, il 3 dicembre 2009, per la neonata Associazione Italia-Laos, organizzazione non profit con finalità solidaristiche e di scambio culturale. La serata di beneficenza, organizzata dall’associazione TempoReale per Italia-Laos, ha registrato il tutto esaurito ed è stata l’occasione per presentare gli scopi che stanno alla base dell’organizzazione e che si concentrano su progetti umanitari in aiuto alla popolazione povera del Laos. Il primo progetto è stato avviato presso il villaggio Ban Houey Thong, situato a 20 km dall’antica capitale Luang Prabang, in cui vivono quasi 400 persone in condizioni di assoluta miseria, dove i bambini sono malnutriti e hanno bisogno di tutto. Dal ricavato della serata, e da altre che seguiranno, si interverrà con il miglioramento delle condizioni igienico-sanitarie, alimentari e di istruzione per i bambini.

”COLORI & SAPORI mostra d’arte – Binomio tra arte e cucina. L’Associazione ha organizzato un’esposizione di opere realizzate da quotati pittori italiani che interpretano liberamente i piatti della tradizione gastronomica russa. Al Ristorante San Pietroburgo di Torino. Hanno esposto: Vanessa Longo, Enzo Marino, Alì Nassereddine, Pinin, Antonio Scarpelli, Loredana Simioli, Giovanni Valletta, Susanna Viale, Andrea Zelio Bortolotti. Ed inoltre Roberto Cast, scrittore e poeta emergente, ha esposto alla mostra alcune sue poesie appositamente scritte per l’occasione.

 “UNA FINESTRA APERTA SUL CARCERE”: l’Associazione ha partecipato al progetto del Comune di Ivrea (TO), attraverso interventi e laboratori nelle scuole con e per i ragazzi, finalizzati anche alla realizzazione entro il 2006 del film di radicamento “Il sole alla finestra” che permetta il coinvolgimento e la partecipazione della città e del territorio sul delicato tema del carcere.

Da questo percorso sono scaturiti anche interventi come la Mostra d’Arte Internazionale “CITTA’ NASCOSTA organizzata dalla Associazione TempoReale. 12 pittori e scultori, hanno esposto opere appositamente realizzate sul tema della detenzione e della devianza. Hanno rappresentano con immagini, di forte impatto emotivo, la propria visione del carcere, in accoppiamento con opere e manufatti artistici di detenuti realizzate all’interno degli istituti di pena.

“CITTA’ NASCOSTA” – La mostra, curata da Susanna Viale, si è proposta come momento di riflessione tra “fuori” e “dentro”, mettendo a confronto, attraverso espressività artistiche, due diverse visioni di chi è un cittadino libero e di chi vive in un carcere. Artisti: Goga Trascierra (Messico), Michel Gautier (Canada), Christian L. Hamsea (Germania), Josè Antonio Villena (Ecuador), Susanna Viale, Sergio Putatti, Nino Ventura, Varrè, Antonio Scarpelli, Vanessa Longo, Enzo Marino, Giovanni Cilluffo (Italia). In contemporanea alla mostra si sono tenuti incontri e talkshow sulle tematiche sociali legate al carcere ed è stato presentato il documentario-reportage “Città Nascosta”, appositamente realizzato all’interno del carcere di Ivrea, dal regista Alberto Negro.

Partners del progetto: Città di Ivrea, Provincia di Torino, Regione Piemonte, Acta Produzione Immagini con il patrocinio dell’Università degli Studi di Torino-Facoltà di Lettere e Filosofia – Scienze della Comunicazione – Sede di Ivrea, Ministero della Giustizia -Provveditorato Regionale agli Istituti di Pena – Piemonte e Valle d’Aosta.

Hanno partecipato attivamente alla manifestazione: il poeta Roberto Cast, il Provveditore agli Istituti di Pena Regione Piemonte e V. d’Aosta Angelo Zaccagnino, l’Assessore provinciale Eleonora Artesio,  Mons. Arrigo Miglio Vescovo di Ivrea, lo scrittore Younis Tawfik, il regista Alberto Negro, il Giudice Francesco Gianfrotta, lo psicologo Paolo Henry, il Prof. Dario Padovan, il Prof. Marco Scavino, il criminologo Prof. Antonio Zullo, il Prof. Claudio Sarzotti, il Direttore del carcere di Ivrea Tullia Ardito, Piera Medico Etnoantropologa, il Direttore regionale della Società San Vincenzo De Paoli Maurizio Ceste.  

PREMIO LETTERARIO “EMANUELE CASALINI”. Partecipazione, come partner ed organizzatore locale, alla Cerimonia di premiazione del celebrata presso il carcere delle Vallette a Torino e promossa dalla società di San Vincenzo De Paoli e dalla Unitre Università delle Tre Età, sedi nazionali.

“STRACCI AL VENTO – I miti nel mondo” Collaborazione alla realizzazione della mostra-evento internazionale d’arte, sul tema dell’intercultura, presso l’Orto Botanico di Napoli e promossa dall’Istituto Nazionale Fernando Santi, Free International Artists, la Facoltà di Scienze dell’Università degli Studi Federico II di Napoli.